You are currently viewing Storia dell’arte contemporanea

Storia dell’arte contemporanea

L’arte contemporanea affronta i temi dei drammatici cambiamenti sociali, politici e tecnologici degli ultimi 50 anni e mette in discussione molti dei valori e dei presupposti della società. Quest’ultima è una tendenza diffusa del postmodernismo e un concetto talvolta usato per descrivere l’arte contemporanea. Ciò che la rende particolarmente stimolante è notare quanto sia mutata negli anni e quanto si sia diversificata, adattandosi al mondo che e ai suoi cambiamenti. È fluida, viva, in continua evoluzione e non può essere facilmente definita attraverso un elenco di caratteristiche visive, temi artistici o segni culturali.

Minimalismo e Pop Art, due importanti movimenti artistici dei primi anni ’60, offrono indizi sulle diverse direzioni che l’arte intraprende tra la fine del XX e il XXI secolo. Entrambi i movimenti respingono e rifiutano le aspettative consolidate sulle qualità estetiche delle opere e sul bisogno di originalità dell’arte. Gli oggetti minimalisti sono forme geometriche, spesso realizzate con processi e materiali industriali, privi di dettagli specifici, segni espressivi e qualsiasi significato distinguibile.

La Pop Art, invece, prende ispirazione dai fumetti e dalla pubblicità. Come per il minimalismo, essa esclude il contenuto emotivo implicito nell’approccio individuale dell’artista, qualcosa che era stato importante per la precedente generazione di pittori moderni.

Minimalismo e Pop Art hanno aperto la strada agli artisti delle generazioni successive ad indagare sulla natura concettuale dell’arte, la sua forma e la sua capacità di comunicare in modi differenti. Alla fine degli anni ’60 e ’70, queste idee portarono a una smaterializzazione dell’arte, quando gli artisti abbandonarono la pittura e la scultura per sperimentare nuovi formati tra cui fotografia, film e video, performance art, installazioni su larga scala e opere sulla terra.

Sebbene alcuni critici dell’epoca predissero la morte della pittura, l’arte oggi comprende un’ampia gamma di media tradizionali e sperimentali, comprese le opere che si basano sulla tecnologia di Internet e altre innovazioni scientifiche.

È importante ricordare che l’arte contemporanea riflette le preoccupazioni sociali e politiche del suo contesto culturale, il suo significato va al di là dell’oggetto stesso. L’arte moderna può essere considerata un catalizzatore di un continuo e incessante processo di discussione ed indagine intellettuale sul mondo di oggi.

https://it.wikipedia.org/wiki/Arte_contemporanea

Lascia un commento