You are currently viewing Differenza tra cellulite e ritenzione idrica

Differenza tra cellulite e ritenzione idrica

E’ facile che si faccia confusione tra cellulite e ritenzione idrica. In verità si tratta di due problemi simili ma allo stesso tempo con definite differenze. Innanzi tutto la ritenzione idrica è una della cause che può provocare la cellulite. In entrambi i casi si tratta di problemi ed inestetismi prettamente femminili e causa spesso portano a ricorrere a diete o espedienti di altra natura per risolverli o ridurli.

La ritenzione idrica

E’ questo un problema dettato dal ristagno di liquidi e tossine nei tessuti. La ritenzione idrica si scatena quando il sistema linfatico trova difficoltà a drenare i liquidi ed ecco che sulla pelle iniziano ad apparire rigonfiamenti ed edemi che sono proprio tipici della ritenzione idrica. E’ nella fase premestruale di ogni donna che questo processo si innesca e infatti si verifica aumento di peso e sensazione di gonfiore e pesantezza maggiori rispetto al resto del mese. La ritenzione idrica è strettamente legata alla questione ormonale delle donne.
Come contrastarla? Una dieta equilibrata con un importante apporto di acqua è fondamentale. A ciò va aggiunta una discreta attività fisica, è possibile inoltre aiutarsi con cicli di massaggi che aiutano il corpo a drenare i liquidi in eccesso.

La cellulite

Questo inestetismo della pelle è causato da un’alterazione del sistema connettivo e del pannicolo adiposo sottocutaneo. Così come per la ritenzione idrica anche la cellulite è correlata a questioni ormonali, sedentarietà, dieta ma è anche in molti casi una questione genetica legata anche ad una cattiva circolazione. La pelle nel caso di cellulite assume il classico aspetto a buccia d’arancia che si può provare a contrastare anche con l’aiuto di cosmetici appositamente studiati. Quello della cellulite non è un problema da sottovalutare perché se va troppo in avanti può compromettere il sistema linfatico e venoso.

Come distinguerle

Non è sempre facile riuscire a distinguere i due inestetismi sulla pelle che generalmente si localizzano a livello di glutei, fianchi, gambe. Di certo, in entrambi i casi è sempre meglio rivolgersi ad uno specialista al fine di capire quale strada è migliore da intraprendere per non fare avanzare troppo il problema. Ogni donna è diversa l’una dall’altra, dunque non si può mai generalizzare ma l’indagine va affrontata secondo le condizioni personali.

Per approfondire l’argomento si può visitare il seguente link:
https://www.iodonna.it/bellezza/viso-e-corpo/2020/01/29/cellulite-rimedi-in-anticipo-come-riconoscerla-e-eliminarla/

Lascia un commento